Stemma torelli

FAMIGLIA TORELLI

La famiglia nobile originaria di Ferrara, ha tra i suoi massimi esponenti fanesi Lelio Torelli, primo segretario del granduca di Toscana Cosimo I e Giacomo Torelli, grande scenografo del Seicento europeo.

stemma Nolfi

FAMIGLIA NOLFI

I personaggi più illustri della famiglia sono Guido Nolfi (1554-1627), uomo dotto che svolse importanti incarichi nella Curia romana e Vincenzo Nolfi (1594-1665), storico, letterato e principe dell’Accademia degli Scomposti di Fano.

Stemma Marcolini

FAMIGLIA MARCOLINI

I Marcolini hanno dato a Fano, alle Marche, alla nazione e all’Europa, uomini illustri, molti dei quali sono appartenuti all’Ordine di S.Stefano papa e martire costituito da Cosimo I de Medici, approvato da papa Pio VI. Nel 1596 con Matteo Marcolini, priore della Rota, questo ramo assume anche il nome di Marcolini del Balì.

CAPPELLA ABSIDALE DI S. PIETRO IN VALLE

commissionata dalla famiglia Marcolini

 

Francesco di Matteo Marcolini, nel 1620, a soli 20 anni, commissionò la decorazione della cappella absidale di S.Pietro in Valle (2), augurandosi, pare, che il suo mecenatismo lo aiutasse ad acquisire la nomina di Cavaliere di S.Stefano.2

 

3
Il figlio Francesco Maria completerà la decorazione, quasi giunta al termine, quando il padre morì giovanissimo nel 1623.

Al centro troviamo la copia (1) eseguita da Carlo Magini della pala di Guido Reni, “Consegna delle Chiavi”, che nel 1797 fu asportata da Napoleone in Francia. Ancora oggi si trova al Museo del Louvre.

La pala della “Consegna delle Chiavi “ fu posta in opera nel 1626.



4Importante fu il ruolo di padre Girolamo Gabrielli per la commissione della pala a Guido Reni nel 1620.

Gli stucchi incorniciano i numerosi affreschi del Viviani, allievo di Federico Barocci che era il pittore prediletto da Filippo Neri .

Gli affreschi della volta rappresentano : Evasione di S. Pietro, Caduta di Simon Mago e Cristo camminante sulle acque. Nella lunetta: Annunciazione.

La volta è decorata con stucchi del 1619 di Pietro Solari.

La fondazione della chiesa di S.Pietro in Valle si deve ai Padri Filippini, la cui congregazione era stata fondata a Fano nel 1598 per interesse di padre Girolamo Gabrielli.

 

Gli eredi della famiglia Marcolini commissionarono le altre due pale: a Simone Cantarini “S.Pietro risana lo storpio”(4) ed a Matteo Loves (3) ”S. Pietro resuscita Tabita”, i due dipinti si trovano oggi ai Musei Civici.

 Gli angoli  (5) dei due dipinti sono sagomati a causa delle cornici originarie in stucco.

 

 8


LINK UTILI

logo comune di fano

logo torelli

marchio sito

museo civico

tdf logo

bali logo 

logo provincia

 

ITINERARIO FAMIGLIA TORELLI

mappafano torelli

ITINERARIO FAMIGLIA NOLFI

mappafano nolfi

ITINERARIO FAMIGLIA MARCOLINI

mappafano marcolini